News

Domenica 14 febbraio si celebra la Giornata Mondiale delle Cardiopatie Congenite: un'occasione di informare su questo tipo di cardiopatie, sensibilizzando in materia di prevenzione e facendo il punto sui grandi passi avanti compiuti nella loro cura.
ARCA partecipa alla Giornata con un'iniziativa realizzata insieme ai Dipartimenti di Scienze Cardio-toraco-vascolari e della Donna e del  Bambino dell'Università di Padova e all'Associazione Un Cuore Un Mondo Padova onlus.

L'Associazione Ricerche Cardiopatie Aritmiche (ARCA) partecipa alla Giornata Mondiale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza, evento che ogni 11 febbraio si celebra per volontà delle Nazioni Unite: un momento prezioso da un lato per stimolare la scelta di percorsi di studi scientifici nelle giovanissime che se ne sentano attratte; dall'altro per fare il punto sulla parità di genere nel mondo scientifico a tutti i livelli, sottolineando le criticità ancora presenti.

Il Dottorato di Ricerca in Medicina Specialistica Traslazionale "G.B. Morgagni" di Padova e l'Associazione Ricerche Cardiopatie Aritmiche (ARCA) tornano ad essere fra i protagonisti della "Notte della Ricerca" a Vicenza, programmata in forma telematica per venerdì 27 novembre sotto l'egida del Comune e con l'Accademia Olimpica, la Biblioteca civica Bertoliana e la Fondazione Studi universitari cittadina come capofila.

Gli incarichi fuori sede svolti dal personale universitario sono chiamati missioni. Una paragonabile investitura di responsabilità è affidata anche ai giovani che collaborano con ARCA, per diffondere la cultura della lotta alla morte improvvisa e formarsi dal punto di vista scientifico. È con questo spirito che la dott.ssa Monica De Gaspari ha affrontato il viaggio a Los Angeles nel marzo scorso, per partecipare al meeting annuale della più grande organizzazione nordamericana di patologi (USCAP – United States and Canadian Academy of Pathology).